26 nov 2015

All'armi, all'armi

  Questo fatto di non voler ammettere le pecularietà razziali, di parlare tanto per parlare senza tener conto della storia, delle esperienze dei vecchi che costruirono lungo le nostre coste le torri di avvistamento, il bel castello di santa severa, questa strunzata della globalizzazione, del semo tutti fratelli, ma dove stanno i poeti di questa gente, i cantanti, gli scienziati, le conquiste inventive ferme ormai al brevetto dei numeri e pensare che sarebbero bastate quattro cannonate e la morte di un centinaio di profughi, contro le migliaia e migliaia già avute e che verranno per soddisfare la brama di arricchimento di coloro che inculcano queste grandi idee nelle cervici dei bobboli
 Da dove vengono i miliardi che sostengono il terrorismo o a ben vedere l'agenzia per il controllo demografico visto che da quelle parti una coppia sforna un figlio l'anno a prescindere dal fatto che abbia o meno le risorse per sostenerlo? Allora, se l'occidente deve sacrificare vite dei suoi figli, se i suoi degni caporioni sono in buona fede, invece di bombardare a tappeto sui civili per ammazzare qualche mercenario assoldato per il lavoro, lo occidente deve conquistare tutti i territori dove esistono pozzi di petrolio e difenderli dai veri barbari. Poi, con i soldi della vendita del petrolio deve farsi carico di ri-costruire le città, stendere acquedotti europa-africa-mediooriente (non si capisce perchè ci sono i gasdotti e non gli acquedotti) e distribuire pacchi viveri, profilattici e merci agli indigenti che ne hanno bisogno. Questo è un punto della politica estera del partito degli under 70.000 (per i curiosi vedere con google) che abbiamo stabilito nell'ultima riunione del comitato, per un minimo di rispetto per i produttori del reddito che con il livello di tassazione attuale andare a lavorare significa mettersi a grave rischio di insolvenza e di suicidio con l'inps ed equitajja che ti chiedono il triplo perché non hai potuto pagare le loro richieste normali (22% inps, 30% irpef, irap, inail, addizionali regiocomu, camera commercio, commercialista, 10% burocrazia, corsi sicurezza, visita medica annuale, spese abbigliamento sicurezza, .......varie ed eventuali....) a cui ora  aggiungere anche il rischio di beccarsi una pallottola mentre prendono la metro per recarsi al lavoro

istituito un altro albo per la certificazione

19 nov 2015

Le lancette dell'orologio

Nell'ultima riunione del direttivo del partito degli under 70.000 abbiamo deciso di spostare indietro le lancette dell'orologio per contrastare la barbarie che sta tornando tra noi. Abbiamo deciso di tornare all'ergastolo per gli assassini senza dover analizzare aggravanti come l'omminicidio, la razza, lo stato di ebbrezza o la volontà di farlo, insomma te becchi l'ergastolo come ai bei tempi quando eravamo poveri e non se ne parla più. Per le rapine siamo tornati ai 30 anni senza star a vedere se si trattava di arma vera o giocattolo che però non aveva il cartello con l'indicazione di arma giocattolo buona per scherzi tra buontemponi, te prendi i tuoi 30 anni e continui a giocare con i carcerati. Per le difese della proprietà privata vale quello che si fa per chi mette le telecamere, occorre segnalare con un cartello ben visibile la frase "Non oltrepassare" sopra il recinto od il muro che deve essere presente lungo tutto il perimetro della stessa, dopodichè il proprietario è autorizzato ad usare qualsiasi mezzo ritiene opportuno. Per i mezzi pubblici si ritorna alla presenza dei bigliettai visto che quando eravamo morti di fame c'erano, in quanto non è giusto che dal tempo della lira il biglietto si è triplicato, passando dalle mille lire a 1,50 euri solo perchè i biglietti li usa il 50% della popolazione.
Abbiamo poi ribadito il concetto del tetto massimo per i servitori dello stato a 3000 euri lordi al mese perché questo limite scoraggia tutti i grandi trafficanti dall'intraprendere la missione di servitori del bobbolo, concetto condiviso subito anche dal nostro amico Frankye.
Bisogna prepararsi anche ai nuovi avvenimenti generati dalle menti eccelse dei nostri veri caporioni che ci privarono di gente adatta ai luoghi, tipo saddam, muʿammar, bashar hafiz, esponendo così i mortidifame nostrani che non vanno in giro con la scorta, al fanatismo di ritorsione di animali con la barba e pertanto abbiamo deciso di fornire ad ogni cittadino romano dalla fedina penale pulita, i delinquenti già ne hanno, una calibro 9 beretta da portare sempre addosso, con la quale intervenire in caso di guerriglia per limitare il numero di morti tra il nostro generoso, amato, immaginifico bobbolo. I caporioni già si sono aumentate le presenze della forza pubblica per la loro sicurezza e quella dei loro cari e sarebbe impossibile farlo anche per tutti i cittadini visto che gli agenti lavorano sei ore e poi scatta lo straordinario.  

25.000 euri a chi si sposa entro l'anno (pagati a rate in 10 anni)


12 nov 2015

San Martino 2015

Che bella quest'anno questa interminabile estate, clima ideale per una vita temperata, leggera, non accaldata né ghiaccia, addirittura ho riscoperto la gioia del mezzo toscano sbracato sulla sdraio al sole del giardino. Toscano Garibaldi, per non annebbiarmi troppo e più che mezzo, diciamo un sesto e solo se il pasto è stato abbondante in cibo e libagioni, altrimenti la libido non si compie. Anche quest'anno abbiamo piantato i baccelli (baccelli in omaggio ad una toscana, mia amica di blogghe con cui da anni ogni tanto ci salutiamo negli appositi spazi con relativa e reciproca emozione), non ho invece seminato i piselli in quanto troppo delicati ed esposti agli uccelli che se non vivi sul posto a difenderli, te ne lasciano ben pochi da raccogliere. Per San Martino ogni mosto è vino e questa è la festa che mi manca da quando non ho più i miei nonni e pensare che il mio nonno materno che costruì la casa dove attualmente vivo riusciva a vinificare nei mille metri di giardino oggi purtroppo divisi in quattro tra gli attuali proprietari. "E' in Sicilia che si trova la chiave di tutto" , ma questo cosa c'entra vi chiederete voi? Ma no è solo una citazione, un'aforisma di un famoso poeta tedesco, il Goethe, grande e appassionato studioso dei nostri costumi, frase fatta propria da un altro grande studioso della cervice dell'immaginifico, il nano che proprio in Sicilia fece l'en plain del 61 a zero. Insomma sono gli aforismi, le frasi come quella che c'è del marcio in Danimarca che colpiscono i ragazzi, gli adolescenti, il bobbolo, e che ti frullano nella mente quando meno te lo aspetti,in genere proprio quando te ne stai bello bello svaccato a panza all'aria sotto il sole giusto dell'estate novembrina.

  Se vi capita di andare in california, non dimenticate di farvi un regalo

05 nov 2015

Arciconfraternita

Tempo fa me ne stavo felice a passeggiare con i miei 3000 euri in tasca da poter inserire nei videopoker come da accordi in cambio dell'autorizzazione ad andare in giro casa per casa a controllare le caldaiette a metano a spese dei sudditi obnubilati, quando, fermatomi un momento a ridosso di una rupe per meditare sulle cose della vita, ti vedo apparire un barcone in mezzo al mare. Per fortuna che non ero uscito come quella volta per andare a spigolare, pensai, ed infatti stavolta il barcone non era portatore di guai e lutti, bensì conteneva un carico di fanciulle ancora abbastanza in carne nonostante il lungo tragitto che avevano dovuto affrontare causa il decesso del proprietario del loro harem e quindi del loro signore il divino Al_qalebay. Di certo un segno del destino, non vidi altra spiegazione al fortunato incontro così mi prodigai per tirarle a riva per rifocillarle ed immediatamente telefonai al mio socio il commercia_a_vista ordinandogli di creare ipso fatto una nuova coo_per_attiva m_onlus a cui affidare la gestione del nuovo business che la sorte mi aveva inviato. Le fanciulle mi ringraziarono per averle salvate ed ancora baciano il terreno ove io poso i passi quando le vado a trovare per accertarmi del loro stato che tanto mi sta a cuore per via dei 35 euri al giorno che ci vengono versati per ognuna di loro, non tanto, ma insomma, grazie all'oculata gestione sufficienti a tirare avanti.
Un'altra cosa che volevo dirvi è quella di partecipare numerosi e firmare la petizione per impedire alle donne afghane di dover andare in bicicletta. non è cosa dignitosa che nel terzo millennio ancora si debba continuare con questi sfruttamenti animaleschi. Bisognerebbe convincerle poi a imbarcarsi su un barcone e venire qui da nojos, anche se l'aria è inquinata e con la carne rossa, le frattaglie e gli insaccati rischiano di prendersi un bel cancro occidentale, io sarei comunque  felice di accoglierle

 Attenzione, la carne è cancerogena ormai è assodato