28 gen 2015

Affabulazioni plasmanti

Leggo con costernazione che il governo ha bloccato l'aumento del canone della rai per il 2015, nonostante ci sia stata un'inflazione dello 0,23% e quindi un leggittimo aumento di almeno 30 centesimi, chissà se lo ha fatto per coerenza visto che da anni gli stipendi e le pensioni sono bloccati o solo per una forma di accattivamento delle simpatie degli elettori, vabbè il prossimo anno lo aumenterà di dieci euro e vai cor tango. Ma come si fa a lesinare soldi ad un ente che fornisce cultura alla maggioranza del nostro immaginifico bobbolo! Ma aumentatelo 'sto canone e fate fa più spettacoli a benigni ché nel catechismo non esistono solo i dieci comandamenti, visto che il vaticano nelle sue emittenti non lo fa! C'è un mare di altri argomenti da toccare, come le preghiere principali: il credo, il padre nostro, l'avemaria, il requiem. Poi la vita del Cristo, i sacramenti, le virtù umane, le virtù teologali, il peccato, la grazia. Insomma un piccolo aumento e più spettacoli di benigni, ché il mondo va avanti, le olimpiadi continuano a svolgersi, mica possiamo arrestare l'evoluzione umana solo perchè si devono tenere bloccati i redditi dei lavoratori per poterli portare al livello del pugnetto di riso che spetta a miliardi di cinesi sparsi in tutto il mondo globalizzato al ribasso.
Per la rai poi, siccome non lo fa alcun organo di informazione, vorrei solo ricordare che quell'ingrato del bobbolo nel lontano 1995 stabilì per referendum che dovesse essere tutta privatizzata, ma per fortuna NOI sappiamo che il bobbolo è generoso, ma corto di memoria così la cosa passò nel dimenticatoio, nonostante i tanti guardiani lautamente stipendiati dallo stesso per garantire il rispetto delle regole del gioco. Ci dispiace solo per i miliardi buttati per effettuare quel referendum, ma il bobbolo ci tiene a queste esibizioni di demopazzia ed è giusto che se le paghi. Tutti oramai ambiscono a diventare caporioni del bobbolo, persino i terroristi vuoi di destra che di sinistra, il centrum si defila, una volta accertato che questo soggetto produce ricchezza, se lagna, frigna ma nun reagisce perché de corta memoria.
Cosa posso raccomandare allora agli uomini di buona volontà che tutte le mattine si alzano presto e vanno a produrre ricchezza per tutti, magari sui campi ormai abbandonati?
Armatevi, recintate il terreno, scavate ricoveri per viveri ed acqua, perchè presto verranno e cercheranno de fregavve persino le uova nel vostro pollaio.


 il supporto quodidiano di un solido punto di appoggio

20 gen 2015

Irreversibilità

L'eutanasia è di destra o di sinistra? E le provincie o le risate la notte del terremoto all'Aquila?
Oggi si sa gli aristocratici sono gli unici ad avere una posizione netta o destra, o sinistra, altro che i vecchi tempi in cui più realisticamente si suddividevano in platonici sognatori col dito puntato verso il cielo o aristotelici col palmo della mano aperta, alla Fracatz, ad indicare la terra e la realtà concreta di tutti i giorni. 
E il bobbolo, il bobbolo?
Il bobbolo sta nel mondo di sotto, ci voleva un delinquente a spiegarlo, sta nel mondo dei morti, ma lui si ostina a non saperlo perché non si informa, non ascolta nemmeno le intercettazioni di quelli del mondo di mezzo che di certo non divulgano, non informano nei talkshow , non erudiscono, tanto sanno benissimo con chi hanno a che fare, gente amorfa, che si accorge dei problemi solo quando spingono sul loro fondoschiena, gente senza memoria che butta soldi per effettuare un referendum con il quale stabilisce che la rai deve essere tutta privatizzata e poi ancora oggi dopo venti anni dall'evento o non lo ricorda o non capisce che la sua volontà conta meno di un cazzo e si lamenta per il canone obbligatorio che sommato a tutti gli altri pizzi di inizio anno si portano via la tredicesima. Gente che viene chiamata a lacrimare sui marò, sulle fanciulle che facevano volontariato in zona bellica rapite dai guerriglieri, senza che nessuno si degnasse di spiegare come possano accadere certi fatti, chi sono i delinquenti responsabili che li hanno provocati e li hanno tranquillamente scaricati sul gobbo di quelli che con le lagrime saranno poi costretti a pagare.
Vai un po' a capire perché solo i pescatori ammazzati dagli italiani sono stati ritrovati in acque internazionali e riportati in patria assieme ai loro uccisori.
E' chiaro a tutti allora che non possiamo più prevedere nei nostri scritti che maggiore è il numero di individui che iniziano a elevare il proprio stato di coscienza, più forte diverrà il campo morfogenetico per stati più elevati e più facile poi sarà per il nostro amato bobbolo muoversi in quella direzione e di questo restiamo fortemente rammaricati.

12 gen 2015

Oui, je suis Fracatz

Ecco, tanto per ricordarvi chi io sono, ma qui lo dico e qui lo nego, non son più tanto sicuro di me stesso della mia identità, della mia univocità in questo universo surriscaldato. Siamo di nuovo in guerra, dobbiamo esser forti, fermi nel difendere la nostra identità, la nostra cultura, dobbiamo esser pronti alla morte.
Minchia, ca_cummo (insorgo), oltre a questa vita amorfa che conduco giorno dopo giorno, tanto che dovrei rinascere almeno 100 volte per poter equiparare le gioie, i dolori, le emozioni di un qualsiasi vip di merda dal reddito 100 volte superiore al mio, adesso debbo mettere in bilancia anche la possibilità di essere decapitato perché miscredente.
Ce lo siamo meritato, abbiamo consentito a pochi scaltri ignoranti di realizzare il loro modello di mondo, un modello organizzato in maniera tale che pochi potessero possedere tutta la ricchezza, lasciando al restante 90% la sopravvivenza del pugnetto di riso giornaliero e l'angoscia di perderlo. Le classiche società orientali e mediorientali, africane e latino americane che qualcuno, grazie alla globalizzazione sta replicando in tutto il mondo non facendo sapere al bobbolo i metodi che i caporioni usano per mantenere i loro privilegi, assecondando gli istinti più malvagi della natura umana e finanziandoli, quasi ad esercitare un controllo demografico sugli stessi tra scannamenti, esplosioni di bimbe, distruzione di case, strade e quant'altro possa facilitare il passaggio terreno. Ma perchè non avete esportato le 40 ore, la tredicesima, le ferie, la liquidazione e l'art. 18 alla Cina? Perchè dovremmo globalizzarci con paesi che non hanno i nostri stessi elementi di civiltà di base, se non per riportarci al loro stesso livello che per noi è quello del nostro medio evo, con le streghe sui roghi ed il jus primae noctis?
Da lavoratore appartenente a quel 90% di morti di fame su cui giace il peso di tutta la nazione dico che non ho bisogno di questa globalizzazione, riportiamo indietro le lancette evolutive e torniamo ai rapporti di interscambio tra nazioni come erano negli anni 60 e facciamola finita co' tutte 'ste chiacchiere affabulatrici delle cervici del nostro immaginifico bobbolo che non riesce nemmeno a capire il programma del partito degli under 70.000, così chiaro, semplice da essere addirittura racchiuso nel suo stesso nome, ma preferisce pagare un tributo sempre più pesante in cambio di qualche consumo voluttuoso in più del pugnetto di riso.


Ragazzi attenzione se la vostra amichetta dell'Illinois vi invita per le vacanze

07 gen 2015

Ricominciamo 2015

Piano piano, pacatamente, come piace a noi, anche quest'anno abbiamo ripiegato il nostro alberello, incartato le palle e i 5 pupazzetti del presepe ed abbiamo riposto il tutto in cantina per ripresentarlo il prossimo anno, sperando sempre di esserci e sì, perchè anche noi qui in convento, pur supportati da quella tenue fiammella  spirituale che ci prospetta qualcosa di migliore, siamo terribilmente attaccati a questo nostro tristo sacco.
Voglio ringraziare tutti voi vecchi e nuovi passanti che avete lasciato un augurio di speranza sotto il mio alberello e spero di ritrovarceli il prossimo anno, anche se, specie per i più giovani sarei felice di sapervi volati via dal web perché impegnati in cose più importanti per la vostra vita od addirittura alle prese con la frustrazione del menage di coppia e diventare genitori.
Duro è il mestiere di genitori, la vita di coppia, duri i sacrifici per chi vive di lavoro, ma è una sfida che abbiamo ereditato geneticamente a dispetto delle varie mode egoisticamente imposte dai media.
Auguro a tutti salute, benessere e serenità interiore:
pronti a ricominciare allora? Via.