26 ott 2012

Ahahahahahaaa ( Risata grande )

Non si può togliere il 3% ai cittadini che buscano più di 150.000 perchè oggi essi sono la colonna portante dei consumi tajani. Ma perchè se quei soldi vengono poi dati a quei morti di fame degli esodati come sovvenzione di mille euri al mese, questi se li vanno a spendere alle Haway? E chi controlla che i caporioni over 150.000 consumino tutto in patria? Qui è difficile ripetere la risatona crassa perchè a me pare che stia scritto da qualche parte nella magna carta che tutti debbono concorrere in base al reddito, mentre ormai questi caporioni, grazie al possesso dei media possono permettersi la tracotanza di dire e fare ciò che vogliono, tanto il bobbolo se lo gestiscono tra un gratta e vinci ed un concertone di una qualsiasi rock star. Capisco che questo sia il comportamento corretto del popolo delle libertà provvisorie e di tutti i suoi alleati che tanto affascinano le menti del cittadino fantasioso, ma che il leader maximo che in teoria dovrebbe difendere i miseri se ne esca con " non è giusto penalizzare una sola categoria (gli over 150), l'importante è reperire le risorse necessarie.." senza degnarsi di specificare a chi mettere le mani in tasca è proprio dei caporioni cosiddetti di sinistra. 
Questi pezzenti, egoisti e tracotanti preferiscono vivere in una società in cui prima o poi dovranno barricarsi nelle loro belle dimore ed andare in giro scortati per andare a comprarsi un paio di scarpe piuttosto che rinunciare ad un tozzo di pane da dare ai derelitti ed il tutto nell'immenso silenzio dell'uomo vestito di bianco di cui tanto sono devoti ed a cui baciano continuamente la manina ansiosi di farsi riprendere dalle tv. Certo che NOI qui in convento non diamo assoluzioni e passaporti per il paradiso se prima non si rinunci al maltolto, consegnandocelo direttamente e di cui rilasciamo sempre regolare ricevuta con l'impegno di distribuirlo ai fratelli bisognosi
Non mi piace dover vivere in una società dove tra un monteprezzemolo qualsiasi e l'ultimo dei suoi dipendenti esiste un moltiplicatore pari a 1000, NOI pagheremmo così tanto una persona, solo in caso sapesse moltiplicare pani nei momenti di recessione. Per i pesci, no, ce n'è già in abbondanza nella società tajana.


25 ott 2012

Peracottari

Tranquilli, si è trattato solo di ammuina, non so' peracottari, lo sapevano che era una cosa da prepotenti, da ventennio fascista, però il bobbolo mormorava, si era stufato ed aveva bisogno di una bella sferzata di fiducia, et voilà, una bella decurtata agli stipendi della casta over 90.000 ed il bobbolo applaude, tanto poi ci penserà la casta addetta a cancellà tutto e mo' er bobbolo je deve da restituì tutto il maltolto, quasi un anno de arretrati, circa 2 mila miliardi.
E' chiaro che così la produttività dei nostri operai scende ancora più in basso, il tutto mentre i valorosi media televisivi, senza dare il giusto risalto alla cosa,  scacazzavano sulla disavventura del bambino squartato in due dai suoi amabili genitori grazie agli effetti di 70 anni di legislazione fatta da avvocati in nome del favoloso bobbolo tajano per poterci mangiare prima sulla separazione, poi sui tre anni di beghe e litigi ed infine sul divorzio. 
Insomma, per farla breve, anche stavolta la sfortuna si è accanita sull'ortolano

24 ott 2012

2° video belen incinta, carmen russo, con matteo renzi alle primarie


Questo è un post di servizio riservato ai minori di anni 18

Chi l'avrebbe mai detto!  Proprio ora che seguivo il grande matteo nella sua lotta e con la speranza di vedergli inserire almeno i 2 punti che più mi stanno a cuore nel programma: la vendita della rai e la legge che obblighi coloro che querelano per centinaia di milioni a rimborsare con la stessa cifra i querelati qualora i giudici gli dessero torto, mi giunge voce che la rete è in fermento per il 2° video hard di belen, e per il fatto che carmen russo è in cinta
Sommerso dalle mail private in cui mi si chiede notizia, vi metto come al solito, da consulente porno quale io sono, i linki giusti in quanto:
Tutta la rete parla del 2° Video hard.
Su Facebook si parla del 2° Video hard.
Su Twitter si parla 
del 2° Video hard.
Su Netlog si parla 
del 2° Video hard.
Su Msn si parla del 2° Video hard.
Su Tumblr si parla del 2° Video hard.
Cosa dimentico?
Ah, sì, su Google plus si parla 
del 2° Video hard.
Ma esiste poi sto cazzo di video? mi chiedono trepidi i miei fans sapendo che sono il consulente giusto  per tutti i tipi di porn. 
Io l' ho visionato, di fretta per via che sto seguendo il grande matteo, però come al solito ogni giorno viene oscurato e spostato di indirizzo, per via da praivasi, quello che posso dire è che è molto tenero, piacevolissimo da guardare, 
ma attenzione a tutti i grandi marpioni che vi chiedono qualcosa in cambio per poterlo vedere, 

se fate in tempo, provate qui:
videopornoitalia.net/video-hard-belen seconda

 
oppure
eMule Video hard belen 2

oppure pornovideo_amatoriali_global/video hard belen in cinta

solo immagini porno  pornoimmagini_amatoriali_global/ personaggi famosi


18 ott 2012

Parassiti

Tranquilli, non si tratta dei soliti che si ingozzano con la circonvenzione di incapace (il bobbolo), senza neanche rischiare lo sgozzamento natalizio come accade a tutti i maiali messi ad ingrassare, ma solo dei piccoli cari animaletti che da sempre spavaldi ed arroganti pensano di poter restare nostri ospiti, riempiendoci pure di sputi. Ma come, non ti basta di vivere tranquillo, come natura ti volle, topetto di campagna nel tuo bel buco sotto terra da riempirsi con la raccolta dei vari frutti, mandorle, nocchie, granaglie.. etc., no, me devi venì a rompe er cazzo in cantina, per rosicchià pezzi di cartone, la colla delle etichette delle bottiglie dell'acqua minerale e tutto ciò che ti aggrada scacazzando senza riguardo su tutti i ricordi di una vita contenuti in tutte le cantine degne di questo nome.
Tocca sempre a me accorgemene, anche se le cacchette sono evidenti a qualsiasi occhio umano, così carico la trappola con il solito pezzettino di pecorino sardo che conservo sempre in frigo per questa evenienza da quando smisi di usare veleni per via del fatto che non sempre la vittima riesce ad uscire e ti muore sul posto facendoti smontare tutto per trovarla ed eliminare la puzza di putrefazione. 
La cosa più scocciante avviene dopo, quando si tratta di eliminare la bestiolina, come facevano i nostri padri quando ancora i cani ed i gatti non venivano castrati o sterilizzati evitando di farsi notare dal resto dei famigliari per non turbarne le esistenze e come facciamo da sempre noi politici nei nostri discorsi al popolo, per cercare di avere nel pubblico facce beote, sorrisi ed applausi e per gente come me e il caro amico bill che non abbiamo bisogno di chiedere mai, espressioni estatiche nel gentil sesso, con bocche già parzialmente aperte.

sarà meglio seguire la moda e rasarvi quei quattro peli che vi sono rimasti sulla testa .

11 ott 2012

I nonni materni

Nella società odierna, grazie allo scadimento scolastico,  i nonni hanno riconquistato molto del loro vecchio smalto didattico e quando dico nonni intendo quelli materni.
Come ben si sa la nuora con la suocera non lega molto, si rivolgerebbe ad essa solo nell’estremo del bisogno ed è per questo che i nonni materni sono il faro di riferimento educativo ed economico della giovane famiglia.
Non parliamo poi nei casi di separazione delle giovani coppie con prole, ecco allora che i nonni assumono anche la veste di educatori unici dei piccoli ed è grazie a loro se rimane in piedi qualcosa della giovane famiglia.
Quanta differenza con i nostri di nonni materni, spesso ignoranti e contadini, eppure così sempre vivi nei nostri ricordi, visto lo scarso tempo che hanno sempre avuto i padri da dedicare ai loro figli.
Anche se erano culturalmente così lontani da noi, quella loro fierezza, dignità, solerzia, l’entusiasmo del fare, l’attaccamento alle loro povere cose ed alla famiglia, qualcosa inconsciamente hanno lasciato comunque dentro di noi tanto da continuare a vivere finchè i nostri occhi resteranno aperti.

04 ott 2012

Ku ku... I see you

Era dall'alba che mi cantava in mente, per quell'amore che ho per la lingua, è un po' come il nostro giochino del BoBo-SeTTete, BoBo-SeTTete che tutte le mammine, ma anche io, facevamo ai nostri pargoletti e poi si rideva, si rideva.......
Le mammine appena i piccoli iniziano a camminare spediti, li lasciano andare, facendo ogni tanto delle incursioni nel loro tragitto od apparendo improvvise da dietro un albero (in casa da dietro una tenda, un divano) e con le mani aperte, i pollici ficcati nel buco delle orecchie, sventolando bene le dita:  KUKKU' I SEE YOU e vai, grandissime risate.
Orbene il gioco si protrae fino ai 3,5 - 4 anni delle creature, dopodichè non si divertono più, perchè sanno che dovunque vanno, qualunque cosa fanno scappa fuori la mammina con quel cazzo di KUKKU' e questo non li sorprende, non vogliono più fare quel gioco, non ridono.
Ora questo tizio qui sulla destra, che di anni ne dovrebbe avere molti più di 4, afferma che si debbono licenziare 1 milione di statali, forse perchè lui sa che furono assunti solo per piazzare bobbolo sostenitore. Lo afferma ora dall'opposizione, ma non lo fece invece quando assieme al suo clan detenne per anni la maggioranza assoluta per operare e cercare di riportare questo paese ad un minimo di decenza, lo afferma, ancora convinto che la mammina non lo stia sorvegliando come quando infante ci giocava.
Ma come, dico io con tutto il risveglio femminile, con tutte le donne che osservano e parlano e scrivono, alcune anche liberamente, come è possibile pensare ciò? 
Eppure lo pensa, crede che mentre lui è cresciuto (d'età) la sua mammina sia invece regredita ai 3 - 4 anni (nel bobbolo accade) e lui vuole continuare come sempre a pulirsi le mani mostrando che è molto bravo nel non consumare asciugamani o tovaglioli, d'altronde comme a tutti nuje, i suoi avi insorsero contro quei ladroni strumenti ciechi di occhiuta rapina . 
Sarà rimasto giocherellone, pensa che la gente ha gli occhi chiusi o che fa come le tre scimmiette nell'attesa dell'uomo migliore,  



gli uccelli stan tornando, ripeto, gli uccelli stan tornando, per gli strumenti d'accoglienza rivolgetevi al vostro confessore